Manuali Hoepli - O. Penzig - Flora delle Alpi | Historian Antiques
bandiera svizzeraArt experts since 1992 | Vendere, Acquistare, Stimare
11.867 Products 100% Certified & Guaranteed C.O.A.| Carrello
bandiera svizzeraArt experts since 1992 | Buy, sell, estimate. Carrello

Ottone Penzig: il fascino della botanica dalle Alpi al Krakatoa

Ogni libro trasporta il lettore in mondi nuovi e sorprendenti: questo “Flora delle Alpi illustrata”, opera del botanico e ricercatore scientifico Albertus Giulio Ottone Penzig, colpisce per la precisione delle descrizioni e la bellezza dei disegni. Datato 1915, è uno dei testi più rari e ricercati sull’argomento, ideale per appassionati, studiosi e collezionisti. La copia presentata da Historian Lugano è una seconda edizione, ma fu la prima corredata da 43 tavole doppie in cromolitografia contenenti ben 250 specie di piante; le cromolitografie sono delle stampe litografiche ottenute sovrapponendo un’incisione su pietra per ciascun colore. Un’opera affascinante, inserita tra i titoli dei “Manuali Hoepli”, un’originale operazione editoriale che, tra il 1875 e il 1971, indagò molti aspetti dello scibile umano. Ma la storia che accresce il fascino di “Flora delle Alpi illustrata” è quella del suo autore. Giulio Ottone Penzig nacque nel 1856 in Slesia – territorio allora parte della Germania e oggi polacco – si laureò nel 1877 a Breslavia e poi, per motivi di salute, si spostò nel sud dell’Europa e scelse di diventare italiano. Ebbe un’esperienza universitaria incredibilmente ricca: lavorò a Pavia, poi a Padova con il botanico e micologo Saccardo, quindi a Modena e Genova. Il rapporto di Penzig con la sua materia era vivo e in continuo divenire, grazie alle spedizioni scientifiche cui prendeva parte. Nel 1891 individuò e classificò numerose specie in Eritrea, mentre nel 1896 visitò l’Indonesia, lo Sri Lanka e Singapore. Proprio a Java raggiunse l’apice del suo percorso scientifico di micologo studando il ripopolamento vegetale e il ritorno alla vita dell’arcipelago al cui centro si trova il possente Krakatoa. Tredici anni prima il vulcano era esploso spazzando le isole vicine con gas roventi e cenere. La ricerca di Penzig prese il via dal ripopolamento botanico del territorio e si estese all’aspetto umano e culturale. Per questo l’atlante “Flora delle Alpi illustrata”, parte della collezione di Historian Lugano, è unico. Racconta la botanica, ma anche un momento della storia del suo autore: una figura ingegnosa e brillante.

Manuali Hoepli - O. Penzig - Flora delle Alpi

Autore: O. Penzig 

Titolo: Flora delle Alpi illustrata

Note: Seconda edizione ampliata, con 43 tavole in cromolitografia contenenti 250 specie 

Edizione: Ulrico Hoepli 1915

Dimensioni: 15x11 cm

Copertina: Rigida

Condizioni: Buone come da foto

Codice: LR
Desideri visionare l'articolo prima di acquistarlo?
Would you like to view the article before buying it?

Accepted payments:

Pagamento facile e sicuro

Potrebbe interessarti anche