I Giardini del Re Sole - Edizione Limitata | Historian Antiques
bandiera svizzeraArt experts since 1992 | Vendere, Acquistare, Stimare
12.071 Products 100% Certified & Guaranteed C.O.A.| Carrello
bandiera svizzeraArt experts since 1992 | Buy, sell, estimate. Carrello

I Giardini di Versailles: nati per celebrare Luigi XIV e ancora capaci di incantare

Nell’introduzione alla raccolta di vedute di Versailles “I Giardini del Re Sole”, della Collezione Verzelloni-Caravaglio, la studiosa Laura Sabrina Pelissetti scrive: “La vastità e la ricchezza compositiva dell’impianto, l’utilizzo scenografico dell’acqua, che contribuisce ad ampliarne la prospettiva, e il sapiente impiego della vegetazione, sono elementi che fanno di Versailles il vero modello di giardino alla francese”. I Giardini, nati da una visione di Luigi XIV e riconosciuti Patrimonio dell’Unesco nel 2012, sono una realtà viva. La loro storia si dipana nel tempo perché – come scrive la D.ssa Pelissetti Direttrice della rete dei giardini storici Regis- “Il destino dei Giardini segue, da sempre, le sorti della Francia, andando incontro alla rovina durante la Rivoluzione, per risorgere nei secoli successivi”. Era il 1661 quando Luigi XIV decise di trasformare la tenuta di caccia acquistata dal suo predecessore in una reggia maestosa: la residenza reale di Francia. Il palazzo di Versailles e gli 800 ettari di terreno circostanti, divennero un’ostentazione di lusso e il più grande esempio di architettura paesaggistica al mondo. Infatti “il giardino francese del Gran Siècle riproduce all’aria aperta le caratteristiche formali del salone delle feste ed esprime il potere e la magnificenza del più grande sovrano di tutti i tempi”; per realizzare tanta bellezza il Re Sole chiese aiuto ad André Le Nôtre: il più prestigioso giardiniere del tempo che, grazie alle sue numerose competenze - paesaggistiche, idrauliche e architettoniche, oltreché pittoriche - divenne famoso in tutta Europa. La bellezza dei suoi allestimenti emerge dalle 120 acqueforti raccolte nel catalogo pubblicato da Historian Lugano. Le vedute de “I Giardini del Re Sole” narrano la bellezza di una scenografia nata per accogliere i visitatori e divertirli. Tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo i Perelle, il padre Gabriel e i due figli Nicolas e Adam, insieme con Pierre Aveline, hanno riprodotto con perizia e ricchezza di particolari le vedute del giardino. Si vedono in azione i meccanismi idraulici creati da Le Nôtre, che venivano attivati durante le passeggiate del Re Sole con i suoi ospiti, seguendo l’itinerario fissato dal sovrano in un suo manoscritto. Si assiste ai giochi di guerra con navi allestiti nel Gran Canal. Emergono le prospettive interminabili di piante, siepi, costruzioni immerse nel fogliame, colonnati. E i visitatori riempiono gli spazi: da soli, in gruppo, a piedi, in carrozza... Un mondo fissato per sempre, dimentico dei successivi cambiamenti e delle traversie storiche. L’”Architettura e paesaggio nelle vedute seicentesche dei Perelle” testimonia la magnificenza dei Giardini di Versailles e la raccolta di Historian aiuta a ritrovarla.

I Giardini del Re Sole - Edizione Limitata

I giardini del Re Sole - Edizione speciale numerata
Architettura & Paesaggi della Reggia di Versailles al tempo di Luigi XIV
Rara ed importante raccolta di oltre 120 incisioni e acqueforti a piena pagina a tiratura limitata (2000 esemplari) riprodotte fedelmente dagli originali del XVI Secolo.
Questo importante volume è stato realizzato grazie alla collaborazione di collezionisti privati e alla meticolosa ricerca storica condotta dalla Dottoressa Laura Sabrina Pelissetti, Presidentessa della ReGis (Rete dei giardini storici).
Formato oblungo cm 30 x 21 Pagine 261, con121 tavole nel testo, 1 fuori testo in bianco e nero a piena pagina complete di dettaglio e descrizione, stampato in Italia Novembre 2009.
Il libro è disponibile in lingua Italiana o in lingua Inglese.

Codice: GRS1
Desideri visionare l'articolo prima di acquistarlo?
Would you like to view the article before buying it?

Accepted payments:

Pagamento facile e sicuro

Potrebbe interessarti anche